martedì 4 ottobre 2011

Al via la Stagione degli Amici della Musica di Palermo

Un traguardo importante: a 80 anni dal loro primo concerto – evento che si svolse a Palermo il 7 novembre del 1925 - gli Amici della Musica presentano la loro nuova Stagione di concerti. Continua dunque l’impegno della più antica Associazione musicale siciliana, di apportare alla città e al suo pubblico, il valore della qualità, della molteplicità e della trasversalità, per un pubblico sempre più vasto, variegato e in evoluzione, restando punto di riferimento per la crescita culturale della città di Palermo.

Nicola Piovani
Il presidente Cosimo Aiello e il direttore artistico Dario Oliveri presentano l’80a Stagione Concertistica 2011/2012, che si mantiene fedele ai suoi obiettivi di vitale rapporto con un pubblico quanto mai in movimento, in una fase storica di crisi culturale. 

Si comincia, lunedì 24 ottobre al Politeama Garibaldi di Palermo, con l’Orchestra da Camera L’Astrée, che inaugura i due turni della Stagione, e si prosegue poi con i Quartetti di Cremona e di Venezia. E dunque i musicisti siciliani, fra cui l’Orchestra da Camera “Gli Armonici”, le Orchestre del Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” di Catania e del Conservatorio di Palermo, quest’ultima diretta da Nicola Piovani. Nel mettere in luce le presenze siciliane in cartellone, come non citare tre prime esecuzioni assolute di autori siciliani: Marco Betta, Mario Modestini e Marco Stassi.

Gli artisti e complessi italiani si alterneranno sul palcoscenico del Politeama Garibaldi con numerosi “colleghi” provenienti da varie nazioni europee e persino dal medio e dall’estremo oriente, per conferire al cartellone, un respiro internazionale e sempre aperto al molteplice: è il caso, per esempio, del Tokyo String Quartet, degli Swingle Singers, di Berry Douglas (il primo pianista non russo a conquistare il Concorso “Čajkovskij” di Mosca), di Ramin Bahrami (iraniano di origini, in esilio nel nostro paese e considerato uno dei più originali interpreti bachiani del nostro tempo) e di Xu Zhong, uno dei più noti pianisti cinesi al livello internazionale impegnato, come direttore e solista, al fianco dell’Orchestra Vincenzo Bellini di Catania. 

In questo percorso, rimane costante lo sviluppo di un progetto di formazione musicale per l’infanzia che prevede, tra l’altro, le prime rappresentazioni in Sicilia di "Cenerentola Azzurro" di Giovanni Sollima e delle Scene da “Pollicino” di Hans Werner Henze e Giuseppe di Leva


INFORMAZIONI

Associazione Siciliana Amici della Musica

Villa del Pigno - via Angiò, 27 - tel. 091 6373743 (dal lunedì al venerdì: ore 9.00-14.00) info@amicidellamusicapalermo.it / www.amicidellamusicapalermo.it / facebook

Prevendita:

Info AdM presso la Feltrinelli / Libri e Musica di Palermo - via cavour, 133 - tel. 335 7760299
Modusvivendi - via Quintino sella, 79 - tel. 091 323493.

Nessun commento:

Posta un commento