giovedì 10 ottobre 2013

Hubert Soudant dirige Mozart con la Sinfonica Siciliana

Una serata mozartiana, fuori abbonamento, con un podio d’eccezione: il direttore Hubert Soudant, ancora una volta, non fa mancare il suo sostegno alla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana dirigendo gratuitamente l’orchestra al Politeama Garibaldi di Palermo

Hubert Soudant
Venerdì 11 ottobre alle 21.15, il pubblico potrà ascoltare quattro delle pagine mozartiane più amate, che coprono un arco di tempo compreso tra il 1773 e il 1786: l’ouverture Le nozze di Figaro, la Sinfonia n.25 K 183 in sol maggiore, l’ouverture Il Ratto del Serraglio e la Sinfonia n.35 “Haffner”

Completata il 5 ottobre 1773, la Sinfonia K. 183, pur essendo l’opera di un diciassettenne, dimostra già la maturità raggiunta da Mozart nel genere sinfonico, dal momento che in questo lavoro, oltre ad apparire un mondo sinfonico nuovo e diverso non più ancorato agli schemi formali delle ouverture all’italiana, si afferma un clima preromantico legato allo Sturm und Drang. 

Il ratto del serraglio fu rappresentato per la prima volta al Burgtheater di Vienna il 16 luglio 1782 con notevole successo, è un autentico capolavoro sin dall’ouverture strutturata secondo i principi della forma-sonata con i due temi che, però, non si contrappongono dialetticamente. Prima opera firmata da Mozart e Da Ponte, Le nozze di figaro nacque tra le difficoltà per il soggetto che, giudicato sovversivo dall’imperatore Giuseppe II, era stato proibito all’interno dei confini dell’impero. Tuttavia, riscosse un successo strepitoso alla prima rappresentazione, il 1° maggio 1786. 

Composta nel mese di luglio del 1782, la Sinfonia n. 35 “Haffner”, similmente ad altri lavori sinfonici di Mozart, è un adattamento di una precedente serenata scritta per un’occasione particolare, la concessione di un titolo nobiliare a Sigmund Haffner, figlio del defunto borgomastro di Salisburgo. 

Il concerto replica sabato 12 ottobre alle ore 17.30. Ingressi: da euro 6,00 a euro 10,00. Prezzo speciale di euro 2,00 per gli abbonati alla stagione 2013-2014.

Nessun commento:

Posta un commento