sabato 22 ottobre 2011

Unicef: scorci di Sicilia in foto, al via la selezione

La Sicilia vista attraverso le immagini. Al via un concorso dedicato a professionisti ed amatori della fotografia, organizzato dal Younicef, il movimento giovanile dell’Unicef, e finalizzato alla realizzazione della mostra “Sicilia, scorci e suggestioni dell’isola a tre punte”, che si terrà presso lo Steri di Palermo, dal 2 al 4 dicembre prossimo.

Le fotografie esposte verranno selezionate tra quelle presentate attraverso la partecipazione al bando di concorso. Fotografi esordienti avranno la possibilità di esporre i propri lavori e di farsi conoscere ad un pubblico più ampio, nell’ambito di un evento culturale aperto a tutti, secondo il principio di promozione e valorizzazione delle competenze dei giovani e del territorio di appartenenza. 

La mostra è finalizzata alla raccolta di fondi in favore dell'Unicefda destinare all’Emergenza in Corno d’Africa ed è aperta a tutti. Una commissione mista composta da fotografi professionisti, docenti universitari e rappresentanti del Comitato provinciale per l'Unicef di Palermo selezionerà le migliori fotografie da esporre. 

venerdì 14 ottobre 2011

Regione: in arrivo 12 milioni di euro per il Museo Riso

Circa dodici milioni e mezzo di euro per realizzare mostre internazionali, residenze d'artista, una manifestazione che coinvolgerà otto centri siciliani e altrettante istituzioni del Mediterraneo per l'arte contemporanea, l'ampliamento e la riqualificazione delle aree esterne, l'adeguamento delle strutture agli standard europei e la costruzione di Slym Display, un ascensore esterno attraverso il quale sarà possibile osservare gli spazi espositivi durante la salita.

Il Palazzo Riso di Palermo
Una serie di progetti che Riso, museo d'arte contemporanea della Sicilia, realizzerà utilizzando i fondi del Programma Operativo del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale 2007-2013, Asse 3. Due le linee di intervento utilizzate: la 3.1.1.2 "per il recupero e l'adeguamento strutturale e funzionale dell'eredità storico-culturale, quali biblioteche, musei, archivi, teatri e altre tipologie di beni di interesse culturale e architettonico, anche attraverso l'attivazione di partenariati pubblico-privati" e la 3.1.3.3 che favorisce "lo sviluppo di servizi culturali al territorio e alla produzione artistica e artigianale (documentazione, comunicazione e promozione, etc…) che opera nel campo dell'arte e dell'architettura contemporanea".

giovedì 13 ottobre 2011

A Catania l'arte neo pop di Andrea Cantieri

Amami o lasciami. È l’imperativo che introduce alla personale di Andrea Cantieri, “Love me or Leave me”, curata dal critico d’arte Igor Zanti e in programma a Catania dal 15 ottobre al 30 novembre negli spazi di Side A, l’Associazione Culturale guidata dai collezionisti Giovanni Gibiino e Maurizio Cascone impegnati a promuovere l’arte moderna e contemporanea con particolare attenzione ai talenti emergenti “made in Sicily”. 

Andrea Cantieri, "Louis Armstrong" (olio su pallets in legno)
Come Andrea Cantieri: catanese, classe 75, artista dalla personalità poliedrica: musicista di formazione e pittore autodidatta Cantieri è fortemente ispirato dall’universo jazzistico e stempera il proprio vissuto in un unicum che sintetizza suono e immagine.

In mostra una nutrita serie di ritratti di grandi personaggi della musica: da Louis Armstrong a John Lennon, da Kurt Cobain a John Coltrane realizzati da Cantieri su vari supporti: veri e propri materiali di recupero come serrande in legno, pallets per il trasporto della merce, dischi in vinile, imposte dismesse di finestre che si alternano alle consuete tele. 

Il castello della Colombaia passa alla Soprintendenza

"Il Castello della Colombaia è stato trasferito dal Demanio regionale alla Soprintendenza dei Beni culturali di Trapani segnando una tappa molto significativa del percorso che potrà dirsi definitivamente concluso solo quando l'intero complesso sarà ristrutturato". Lo ha detto l'assessore per l'Economia, Gaetano Armao, commentando la firma dell'atto di trasferimento.

Il Castello della Colombaia di Trapani
"Oggi è stato presentato il progetto della Soprintendenza e di conseguenza in tempi brevi si potrà procedere ai lavori necessari per scongiurarne l'ulteriore degrado". L'assessore ha ricordato come nel gennaio scorso in occasione della presentazione della 5° edizione dei "Censimenti dei luoghi del cuore", proprio la Colombaia era stata ricordata come un bene per il quale l'amministrazione ha operato tempestivamente.

Il pianoforte minimalista di Wim Menters a Catania

Fa tappa a Catania nell’ambito della tournèe internazionale che lo ha visto esibirsi in numerosi teatri europei, il compositore belga Wim Mertens cui sabato 15 ottobre è affidato il concerto inaugurale della nona edizione di Classica & Dintorni, il festival internazionale della musica da camera organizzato dall’Associazione Culturale Darshan. L’appuntamento è al Centro Zo, ore 21, e i biglietti sono già in prevendita nei consueti circuiti. La rassegna di Classica & Dintorni, diretta da Ketty Teriaca – pianista e docente di pianoforte principale al Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo – prosegue poi al Castello Ursino fino al 3 dicembre con altri sette concerti (ore 19).

Autore di musica contemporanea, legato alle correnti meno sperimentali del minimalismo e al cross-over, in Italia, Mertens è divenuto celebre quando, nella seconda metà degli anni Ottanta, una sua composizione, "Struggle for Pleasure", venne utilizzata come colonna sonora di una pubblicità. Ha registrato sotto lo pseudonimo di “Soft Verdict” ed è autore del libro “American Minimal Music”, un lavoro dedicato alla scuola americana della musica minimalista. Nel marzo 1998 Mertens diviene Ambasciatore Culturale delle Fiandre.


martedì 4 ottobre 2011

Al via la Stagione degli Amici della Musica di Palermo

Un traguardo importante: a 80 anni dal loro primo concerto – evento che si svolse a Palermo il 7 novembre del 1925 - gli Amici della Musica presentano la loro nuova Stagione di concerti. Continua dunque l’impegno della più antica Associazione musicale siciliana, di apportare alla città e al suo pubblico, il valore della qualità, della molteplicità e della trasversalità, per un pubblico sempre più vasto, variegato e in evoluzione, restando punto di riferimento per la crescita culturale della città di Palermo.

Nicola Piovani
Il presidente Cosimo Aiello e il direttore artistico Dario Oliveri presentano l’80a Stagione Concertistica 2011/2012, che si mantiene fedele ai suoi obiettivi di vitale rapporto con un pubblico quanto mai in movimento, in una fase storica di crisi culturale. 

Si comincia, lunedì 24 ottobre al Politeama Garibaldi di Palermo, con l’Orchestra da Camera L’Astrée, che inaugura i due turni della Stagione, e si prosegue poi con i Quartetti di Cremona e di Venezia. E dunque i musicisti siciliani, fra cui l’Orchestra da Camera “Gli Armonici”, le Orchestre del Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” di Catania e del Conservatorio di Palermo, quest’ultima diretta da Nicola Piovani. Nel mettere in luce le presenze siciliane in cartellone, come non citare tre prime esecuzioni assolute di autori siciliani: Marco Betta, Mario Modestini e Marco Stassi.