mercoledì 13 luglio 2011

A Catania il Festival Nazionale dei Corti Teatrali

È giunto alla terza edizione Teatri Riflessi, il Festival Nazionale dei Corti Teatrali, organizzato da IterCulture, in collaborazione con la Provincia regionale di Catania, dal 15 al 17 luglio.

Una tre giorni di arte, musica, danza, esposizioni, workshop, performance, spettacoli e soprattutto teatro che si propone di coniugare l’espressione artistica e culturale contemporanea alla brevità del linguaggio contemporaneo, offrendo uno spazio al confronto tra diverse realtà culturali provenienti da tutto il territorio nazionale. Dopo l’ex Monastero dei Benedettini e il Palazzo della Cultura, sarà il Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania ad accogliere la kermesse, perfetta commistione tra cultura e intrattenimento.

Teatri Riflessi è un evento che vuole offrire “assaggi di qualità”, istantanee degustazioni d’arte e cultura contemporanea. Quest’anno il festival vuole focalizzarsi sulle tematiche ambientali, per promuovere un modo di vivere in armonia con l'arte, la natura, l'alimentazione responsabile e se stessi; per questo, i soci volontari di IterCulture e la Provincia regionale di Catania, per l’edizione 2011, hanno scelto come partner Slow Food Catania e Amici della Terra – Club dell’Etna.

IL CONCORSO

Sedici i corti in gara per le tre serate del concorso nazionale di corti teatrali, quest’anno articolato in quattro categorie: corti originali a tema “il cibo”; riduzioni e liberi adattamenti di testi editi a tema libero; “corto classico”, sezione sperimentale che prevede riduzioni o adattamenti nel genere del corto teatrale di testi della letteratura classica greca e latina; danza, sezione speciale per performances di teatro-danza a tema libero. Tutti i corti concorreranno per il premio “Miglior Corto Teatri Riflessi 2011” e agli specifici premi “Miglior Drammaturgia” per ciascuna categoria di appartenenza.

Quest’anno, in occasione di Teatri Riflessi, verrà assegnato il Premio Riflessi d’Arte ad Antonio Presti per la sua instancabile ed encomiabile carriera di artista e di uomo di cultura, con particolar riferimento all’attuale progetto “Meridiani” di Librino e per i 20 anni dell’Atelier sul Mare.

Tutti i premi conferiti verranno realizzati, come ogni anno, dall’artista Mary Imbiscuso, che esporrà le sue opere durante la manifestazione. Introdurrà le tre serate, che saranno presentate da Assya D’Ascoli ed Elio Sofia, StuzzicaMente, un momento di happening con degustazioni enogastronomiche offerte dai partner e brevi performances musicali che segneranno ogni sera l’apertura del concorso, secondo la filosofia degli “assaggi di arte e cultura” caratteristica del Festival.

Info: 095 2884779. Ingresso libero.

Nessun commento:

Posta un commento