domenica 13 novembre 2011

La bacchetta di Gergiev al Teatro Massimo di Palermo

Questa sera, alle 20,30, atteso il debutto al Teatro Massimo di Palermo di uno dei più celebri e significativi direttori dei nostri tempi, il russo Valery Gergiev sul podio dell'Orchestra del suo teatro, il leggendario Mariinsky di San Pietroburgo.

Valery Gergiev
Il programma della serata comincia con la celebre ouverture da “Russlan e Ludmilla” di Glinka e prevede, nella prima parte, alcuni passi celebri dal “Principe Igor” di Borodin interpretati dal tenore Sergei Semishkur e dal mezzosoprano Ekaterina Sergeeva (Cavatina di Konchakovna; duetto d’amore di Konchakovna e Vladimir Igorevich, Arioso di Vladimir Igorevich, le celeberrime Danze Polovesiane), per poi esplodere, nella seconda parte nei caleidoscopici “Quadri di un'esposizione” di Musorgskij.

Il concerto è realizzato realizzato nell’ambito dell’anno Italia-Russia 2011 col sostegno del Ministero di Cultura della Federazione Russa.

Costo dei biglietti: da euro 8 a euro 80 (esclusi diritti di prevendita). Oltre alle consuete categorie che usufruiscono dei biglietti ridotti, per la Stagione concertistica 2011, gli studenti sotto i 25 anni possono acquistare i biglietti del settori 5, 6 e 7 con uno sconto del 50% sull'intero.

La disponibilità dei biglietti può essere costantemente verificata tramite la vendita online sul sito www.teatromassimo.it oppure tramite il call center nazionale al numero 800 90 70 80 (+39 06 48078400). È possibile acquistare i biglietti anche presso le rivendite autorizzate del circuito Amit-vivaticket www.vivaticket.it.

Nessun commento:

Posta un commento