giovedì 28 novembre 2013

Sinfonica Siciliana, Renzetti gratis sul podio

La Sinfonia n.1 in sol minore “Sogni d’Inverno” di Čajkovskij e la Sinfonia n.2 in do maggiore op.61 di Schumann sono in programma al Politeama Garibaldi di Palermo per il prossimo concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana in calendario venerdì 29 novembre alle ore 21.15. Sul podio il direttore Donato Renzetti che ha deciso di sostenere l’Orchestra in questo difficile momento di congiuntura economica dirigendo gratuitamente. 

Donato Renzetti
Nel 1865, fresco di diploma in composizione Čajkovskij accettò l’incarico di docente di teoria musicale nel Conservatorio di Mosca appena fondato e diretto da Nikolaj Rubinštejn. A Mosca, dove visse un periodo di grave depressione dovuta alla solitudine e a un senso di estraneità nei confronti della città, si dedicò con impegno alla composizione iniziando la stesura della sua Prima sinfonia in sol minore la cui composizione particolarmente impegnativa minò la sua salute nervosa. Completata la partitura alla fine del 1866, la Sinfonia fu eseguita per la prima volta il 15 febbraio 1868 a Mosca in uno dei concerti della Società Russa di Musica sotto la direzione di Nikolaj Rubinštejn.

Composta tra il 1845 e il 1846, in un periodo particolarmente difficile per Schumann a causa della malattia mentale che lo avrebbe condotto lentamente alla prematura morte, la Seconda sinfonia in do maggiore, sembra, secondo il musicologo Anthony Newcomb, che sia stata concepita come una sorta di romanzo di formazione novecentesco per la struttura formale fortemente coesa con alcuni elementi tematici che ritornano nei quattro movimenti conferendo all’intero lavoro una straordinaria unità. La prima esecuzione avvenne il 5 novembre del 1846 al Gewandhaus di Lipsia sotto la direzione di Mendelssohn.

Il concerto replica sabato 30 novembre alle ore 17.30. Ingressi al botteghino da euro 10 a euro 25. Riduzioni per junior, senior e possessori di carte sconto.

Nessun commento:

Posta un commento