lunedì 5 dicembre 2011

Palermo, al via la mostra "Avanguardie Russe"

Si è inaugurata sabato 3 dicembre, all'Alberto delle Povere di Palermo, la mostra "Avanguardie Russe" che offre al pubblico 59 dipinti, alcuni inediti in Italia, e ricostruzioni di oggetti tipici dell'arte russa degli inizi del XX secolo.

"Dopo la grande mostra su Antonello da Messina - ha detto Sebastiano Missineo, assessore regionale dei Beni culturali e dell'Identità siciliana - che ha registrato oltre 75.000 visitatori in poco più di due mesi alla Galleria Statale Tretyakov di Mosca e dopo l'esposizione de L'Adorazione dei Pastori, proveniente dal Museo Accascina di Messina, alla mostra su Caravaggio appena inaugurata al museo Pushkin, ospitiamo il meglio dell'arte moderna e contemporanea russa concludendo nel migliore dei modi la partecipazione della Sicilia all'anno bilaterale tra Italia e Russia".

L'esposizione, visitabile fino al 20 marzo 2012, è promossa dall'assessorato regionale dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana con il sostegno dell'Unione Europea ed è curata da Victoria Zubravskaya e Giulia Davì. Sono 24 gli artisti in mostra tra i quali Kazimir Malevic, Vladimir Tatlin, Vasilij Kandinskij, Aristarkh Lentulov, Marc Chagall e Robert Falk, Aleksandr Rodcenko. Significativa anche la presenza delle donne con i dipinti di Natal'ja Goncarova, Olga Rozanova, Ljubov Popova, Nadežda Udaltsova e Aleksandra Ekster.

Tra le opere mai esposte in Italia, "Piazza della Signoria a Siena" di Petr Koncalovskij; "Natura morta. Stoviglie di un pub" di Vasilij Roždestvenskij; "Ritratto di poeta" di Il'ja Maškov; "Donne col rastrello" di Natal'ja Goncarova, e "Nudo con tappeto asiatico sullo sfondo" di Aleksandr Kuprin.

L'ingresso all'Albergo delle Povere, per tutto il periodo della mostra, sarà gratuito. Gli orari: da lunedì a sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19, domenica e festivi chiuso.

Nessun commento:

Posta un commento