martedì 20 dicembre 2011

Uto Ughi e il suo violino al Teatro Bellini di Catania

Il Natale del Teatro Massimo Bellini di Catania ha le musiche di Beethoven, Mendelssohn e Franck, la bacchetta di Will Humburg, l’orchestra stabile del “Bellini” e il prodigioso violino di Uto Ughi: giovedi 22 dicembre alle ore 21 (turno A) e venerdi 23 dicembre alle ore 17,30 (turno B) saranno infatti questi gli “ingredienti” del Concerto di Natale del “Bellini”, terzo appuntamento della Stagione Sinfonica 2011-2012.

Uto Ughi
Di Ludwig van Beethoven (1770-1827) sarà eseguita la Romanza n. 2 in fa maggiore, per violino e orchestra, op. 50. Scritta nel 1802 assieme alla Romanza n. 1, è un pezzo di non semplice esecuzione e nel quale il dialogo tra orchestra e violino solista è affrontato in maniera decisamente nuova rispetto all’epoca di composizione.

Seguirà il Concerto in mi minore, per violino e orchestra, op. 64 di Felix Mendelssohn-Bartholdy (1809-1847), eseguito per la prima volta a Lipsia nel 1845 e nel quale, nonostante la complessità di esecuzione e le peculiarità formali, non vi è un virtuosismo fine a se stesso. 

La seconda parte del concerto sarà interamente occupata dalla celebre Sinfonia in re minore di César Franck (1822-1890); scritta tra il 1886 e il 1888, è un perfetto compromesso tra tradizione e modernità che all’epoca della composizione suscitò non poche critiche ma che oggi è considerato un caposaldo della moderna Sinfonia.

Nessun commento:

Posta un commento