lunedì 21 marzo 2011

La Venere di Morgantina è tornata in Sicilia

Dopo la tappa all'aeroporto romano di Fiumicino, la Venere di Morgantina è tornata finalemente in Sicilia. La statua è giunta il 19 marzo in nave a Palermo e, quindi, al Museo archeologico di Aidone, in provincia di Enna, dove sarà rimontata e, da fine aprile, esposta al pubblico. La Venere, di epoca ellenistica, fu trafugata oltre trent'anni fa e rivenduta al Paul Getty museum di Los Angeles, dove è stata collocata fino a una settimana fa. Dopo il riconoscimento dell'origine siciliana dell'opera, la restituzione avviene grazie alla firma di un accordo tra Italia e Stati uniti che prevede il rientro nel nostro Paese di circa 40 opere d'arte, esportate illegalmente.

Nessun commento:

Posta un commento