giovedì 15 settembre 2011

"Arcana", musica e misteri con la Sinfonica Siciliana

Sette concerti a sera per tre giorni consecutivi: “Arcana, Musica e misteri”, la kermesse musicale dell’Orchestra Sinfonica Siciliana in programma dal 15 al 17 settembre, porta la musica nelle piazze di una Palermo dai mondi segreti popolati da simboli, formule alchemiche e antichi misteri. 

La manifestazione si svolgerà in diverse location: Piazza Pretoria, il giardino della Cattedrale, il corso Vittorio Emanuele, i Quattro Canti e Piazza Bellini; per l’occasione, la circolazione stradale subirà le relative modifiche nelle sedi interessate, così come previsto dall’ordinanza comunale n.150/OD, con chiusura al traffico dalle ore 20.00 alle ore 24.00. 

Arcana è realizzata in collaborazione con i musicisti del Conservatorio V. Bellini di Palermo con i quali, ogni sera, dalle 21,30 alle 24,00, saranno eseguiti concerti sinfonici, corali e cameristici. Numerosi sono i compositori coinvolti in questo arcano viaggio: da Mozart a Bach, da Salieri a Pergolesi, da Albinoni a Corelli e Vivaldi, passando per la Francia di Couperin e Rameau e per l’Inghilterra di Byrd, Morley. 

A far da coreografia ai concerti, un piccolo mondo fatto di burattini, figuranti e di antiche giostre. La Compagnia Teatro Arte Cuticchio, con il suo teatro dei pupi, metterà in scena ai Quattro Canti, alle 22.00, lo spettacolo “Rinaldo conquista le armi e il cavallo – storie di maghi e di battaglie” e la giostra settecentesca, allestita in Piazza Bellini, girerà su musiche rivisitate di Bach e Mozart a partire dalle ore 20.00. Tra gli ospiti, Wanda Gianfalla Anselmi, Francesco Gilio, Angelo Faja, Maurizio Colasanti, Francesco Di Mauro, Pavel Berman

Si comincia giovedì 15 settembre alle ore 21.30 nel Giardino della Cattedrale, la pianista Wanda Gianfalla Anselmi eseguirà il “concerto/racconto” “Arcano e Simbologia nel secolo dei Lumi”, con musiche di Bach e Mozart. Contemporaneamente, lungo il Corso Vittorio Emanuele si svolgeranno si svolgeranno altri due concerti: “Gli Archi dell’Arcano” con musiche di Mozart, Durante, Pachelbel, Albinoni, Corelli, Vivaldi, direttore Francesco Gilio, e “Il soffio degli Dèi”, con musiche di Mozart, Salieri, e Maiers/Rendine, direttore Angelo Faja. Entrambi i concerti al Cassaro replicano alle 22.50. 

Altro concerto, sempre alle 21.30 a Piazza Pretoria: Francesco Di Mauro salirà sul podio per dirigere musiche di Pergolesi e Mozart, con la partecipazione del mezzosoprano Natalia Lunar e del violinista Massimo Barrale. Nello stesso sito, alle 23.00, il Concerto della notte con Lucilla Galeazzi e il gruppo Liberi Tutti: una parentesi etnica dedicata ai Riti di Maggio, riti apotropaici, danze d’amore, fecondazione della Terra e processioni alle Madonne.

Nessun commento:

Posta un commento