venerdì 16 settembre 2011

"Botta di Sale", la Sicilia raccontata dal mare

È Marsala l’ultima tappa dell’itinerario di viaggio “Botta di Sale” che la Fondazione Palazzo Intelligente ha intrapreso a bordo dello storico rimorchiatore Liberty Tug. Venerdì 16 alle ore 12 al porto di Marsala, prolungamento banchina curvilinea, a bordo del Liberty Tug, sede operativa della Fondazione, si conclude il progetto finanziato dall'Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo all’interno del progetto Mare e Miniere di Mare.

Il rimorchiatore "Liberty Tug"
Relatori Marco Salerno, dirigente generale Assessorato al Turismo, Tetsuro Akanegakubo, inviato economico per l’Italia di numerose testate giapponesi, Gaetano Basile, storico ed esperto di tradizioni popolari siciliane, l’artista Suisse Marocaine, Guido Agnello presidente di Palazzo Intelligente, Lorenzo Carini Sindaco del Comune di Marsala e Roberto Albergoni, Segretario Generale Herimed, esperto di progettazione e sviluppo territoriale.

Durante la conferenza verrà presentata un’anteprima dei risultati dei workshop sul sale svolti a bordo e finalizzati alla promozione e valorizzazione del territorio dal punto di vista del turismo culturale (tradizioni, enogastronomia, paesaggio, archeologia, architettura dei singoli elementi).

Verrà proiettata un’anticipazione degli appunti di viaggio-video girati dal regista romano Paolo Maselli e immortalati dalla fotografa Giorgia Genco sull’itinerario nei luoghi del sale: Tonnara di Favignana, isola di Levanzo, isola di Marettimo, saline di Mozia. Durante la conferenza sarà esposta la mostra del pittore francese Suisse Marocaine che ha “fotografato” con tele e pennelli tutte le tappe del viaggio. Infine discussione sulle testimonianze di giornalisti e ospiti che comporranno un vero e proprio diario di bordo del viaggio, di prossima pubblicazione, sui contenuti e le curiosità emerse sul sale e sul patrimonio culturale della provincia di Trapani e delle isole Egadi.

Nessun commento:

Posta un commento