sabato 17 settembre 2011

A Catania tornano le Giornate Belliniane

Tre grandi concerti, una rassegna cinematografica, una tavola rotonda. Per ricordare il 176° anniversario della morte di Vincenzo Bellini, avvenuta a Puteaux presso Parigi il 23 settembre 1835, il Teatro Massimo Bellini di Catania ripropone le sue Giornate Belliniane, con una serie di appuntamenti che si articoleranno lungo un’intera settimana, dal 21 al 26 settembre prossimi, e che avrà nel tradizionale concerto commemorativo del 23 settembre il suo momento centrale.

Vincenzo Bellini
Le Giornate Belliniane sono state presentate, nel foyer del teatro, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il commissario straordinario dell’Ente Enzo Zappulla, il sovrintendente Rita Gari Cinquegrana e il direttore artistico Will Humburg.

Si comincia mercoledi 21 settembre con la rassegna cinematografica “Bellini e il melodramma”, che si terrà nel Teatro Sangiorgi. Si tratta di un ciclo di film e documentari dedicati al mondo dell’opera, e a Vincenzo Bellini in particolare, che andrà avanti fino a venerdi 23. Ogni mattina, a partire dalle 10, le proiezioni dedicate ai ragazzi delle scuole; al pomeriggio, dalle 17,30, quelle per tutto il pubblico, a ingresso libero. Tra i titoli proposti, il celebre “Casta Diva” del 1935, il film di Carmine Gallone che per la prima volta raccontò sullo schermo le vicende biografiche del Cigno catanese; “Troppo tardi t’ho conosciuta” del 1940 con il tenore catanese Franco Lo Giudice; il recente (2005) “Norma” di Boris Airapetian. La consulenza scientifica è di Nicola Conticello e Franco La Magna.

Venerdi 23 settembre alle ore 21 nel Teatro Massimo Bellini si terrà il Concerto commemorativo con le musiche del compositore catanese, dalle sinfonie de Il pirata, Adelson e Salvini, I Capuleti e i Montecchi, a pezzi sacri, a celeberrimi cori da Norma, Zaira, I puritani. Direttore Andrea Di Mele, maestro del coro Tiziana Carlini, orchestra, coro e tecnici del “Bellini”. L’ingresso è libero sino ad esaurimento dei posti, con ritiro del biglietto (massimo 4 per richiedente) al botteghino del teatro, a partire dal 19 settembre.

Teatro Massimo Bellini ancora aperto l’indomani, sabato 24 settembre, sempre alle 21, per il Concerto degli allievi che partecipano negli stessi giorni alla Masterclass di canto lirico della Marcello Giordani Foundation. L’ingresso è libero sino ad esaurimento dei posti, con ritiro del biglietto al botteghino del teatro, a partire dal 19 settembre.

Domenica 25 settembre, sempre alle 21, sul palcoscenico del “Bellini” torna un grande interprete, il pianista Francesco Nicolosi, catanese con una luminosa carriera internazionale, che proporrà un programma interamente dedicato al Cigno, “Il mio Bellini”, con le parafrasi di pezzi di opere belliniane scritte da Listz, Thalberg, Pixis, Herz, Czerny, Chopin, con il complesso e celebre Hexameron. Posto unico 10 euro, 5 euro per la galleria. Biglietti in vendita nel botteghino del teatro a partire da giovedi 15 settembre.

Le Giornate Belliniane 2011 del Teatro Massimo Bellini si concluderanno lunedi 26 settembre con una intera giornata di lavori della tavola rotonda “Bellini Catania l’Europa”, che si terrà nel foyer del teatro (9,30-13 e 15,30-19,30), e alla quale prenderanno parte musicisti, musicologi, giornalisti, critici, esperti: Fabrizio Della Seta, Maria Rosa De Luca, Domenico De Meo, Piero Isgrò, Aldo Mattina, Antonio Maugeri, Cristiano Ostinelli, Sergio Sciacca, Graziella Seminara. Concluderà i lavori Giuseppe Giarrizzo. Coordina Nino Milazzo. L’ingresso è libero.

Infoline 095 7150921

Nessun commento:

Posta un commento