sabato 12 febbraio 2011

Bob Wilson a Palermo con "Les Fables de La Fontaine"

I disegni realizzati per la Comédie Française, immagini, scenografie, le proiezioni dei video di Madama Butterfly e de La mort de Molière ed un workshop: Bob Wilson ritorna a Palermo con Les Fables de La Fontaine.

Una scena da "Les Fables de La Fontaine"
Si tratta di una mostra, a cura della casa editrice Novecento, che è stata inaugurata venerdì 11 febbraio all'Albergo delle Povere dall’assessore regionale ai Beni Culturali e all’Identità siciliana, Sebastiano Missineo e si protrarrà sino al prossimo 8 marzo

“Definire Robert Wilson un poeta per la bellezza delle sue rappresentazioni sarebbe fuor di luogo,  - afferma Missineo - è lui stesso a dire a conclusione dei suoi lavori: 'Ho paura che sia troppo bello'. Esteta raffinato, esperto conoscitore del teatro asiatico assai diffuso nelle università americane, ha colto l'essenza del palcoscenico giapponese saldando la cultura asiatica e quella occidentale, rifiutando ogni altro intrigo che non sia il tempo, come elemento dominante e centrale della sua poetica. In questa mostra colpiscono i suoi disegni per le Fables di Jean De La Fontaine rappresentate alla Comédie Française, le foto delle messinscene e i disegni per le scenografie, tra le altre, di Parsifal di Wagner, del Flauto Magico di Mozart, del Black Rider del Thalia Teathre, del Martyre de San Sébastien dell’ American Ballet, opere rappresentate nei maggiori teatri del mondo".

Orari: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 dal martedì al sabato, domenica dalle 9 alle 13, chiuso lunedì.

Nessun commento:

Posta un commento