mercoledì 16 febbraio 2011

Le due anime di Poggioreale negli scatti di Savettiere

Il vecchio sito del comune di Poggioreale, vittima del terremoto nel Belice del 1968, è protagonista della mostra fotografica di Luca Savettiere che s'inaugura a Palermo il 18 febbraio alle 19,30 nei locali dell'Associazione culturale Katakusinós in via Garzilli 26.

Attraverso i suoi scatti Savettiere lega la normalità e la quotidianità della vita prima del terremoto alla trasformazione della piccola cittadina della Valle del Belice dopo la tragedia, costretta a scegliere un'altra collocazione per le sue abitazioni. Nei cinque anni in cui Savettiere ha fotografato quei luoghi, ne ha colto la “metamorfosi altra”, la continua simbiosi tra ruderi e natura e il lento ma progressivo trionfo di quest’ultima su tutto il resto. 

Oltre al progetto fotografico, un racconto video, prodotto dello stesso Savettiere insieme al videomaker Francesco Di Gesù, accompagnerà i fruitori della mostra, tra luoghi e i rumori di un mondo lontano da ogni tempo. La mostra ospiterà anche i lavori fotografici sul tema Poggioreale realizzati dagli allievi del corso fotografico organizzato dall’Associazione Katakusinós di cui Luca Savettiere è docente.

La mostra, patrocinata dall'Assessorato Regionale Beni Culturali e dell'Identità Siciliana e dal Comune di Poggioreale, sarà visitabile fino al 18 maggio 2011, da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.

Nessun commento:

Posta un commento