martedì 6 agosto 2013

Palermo, "Dieci notti al museo" tra arte e spettacoli

Si è svolta questa mattina, presso la Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile, a Palermo, la conferenza stampa di presentazione della manifestazione culturale “Dieci notti al museo”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune: dieci appuntamenti gratuiti, tra concerti, incontri e spettacoli, che con speciali aperture notturne dei musei comunali, dal 10 agosto e fino al 12 settembre, animeranno la vita della città. 

L'atrio della Galleria d'Arte Moderna
All’incontro con la stampa erano presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alla Cultura Francesco Giambrone, la dirigente e la capo area del settore Cultura, Antonella Purpura e Eliana Calandra e il dirigente Coime Francesco Teriaca. “Abbiamo fatto di necessità virtù – ha dichiarato il dindaco Leoluca Orlando – mettendo insieme i nostri spazi museali comunali, due dei quali riaperti quest’anno e dimostrando che è possibile sostenere iniziative low cost che siano allo stesso tempo di alta qualità. Il modo migliore per coniugare emergenza a progetto. Questo, infatti, vuole essere il senso dell’iniziativa 'Dieci notti al museo': dimostrare che l’amministrazione pensi sia più importante avere un progetto culturale e portarlo avanti anche con le poche risorse che abbiamo, piuttosto che avere risorse e non avere un progetto culturale. Noi pensiamo che la cultura debba essere parte della vita quotidiana. È per questa ragione – ha concluso il sindaco - che abbiamo bandito la parola eventi: non la troverete in nessun atto del Comune, perché evoca qualcosa che dura un giorno e basta”. 

“Sono dieci notti in cui i musei comunali saranno aperti gratuitamente alla città e ai turisti – ha dichiarato l’Assessore Francesco Giambrone - che potranno fruire così di quel patrimonio artistico e culturale che spesso non conosciamo, in un clima festoso che deriva dal fatto di passare una notte in un posto inusuale. Una sorta di movida culturale diversa da quella cui siamo abituati. Ci sarà musica da camera, musica jazz, la tradizione popolare siciliana che animeranno la GAM ed il Museo Pitrè, che sono i due musei comunali storici e i due spazi nuovi, Zac e la Gipsoteca di Palazzo Ziino. Quest’ultima – ha chiarito l’Assessore – riaprirà per l’occasione e dopo, definitivamente, ad ottobre. Nei musei, tra le opere d’arte, artisti importanti della nostra città e internazionali come Mimmo Cuticchio al Muso Pitrè e Gianni Gebbia a Zac”.


PROGRAMMA 


Sabato 10 agosto - Palazzo Ziino 

Apertura serale della Gipsoteca dalle 19. 00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)
Ore 21.00 atrio, concerto del Blue Note Sax quartet

Mercoledì 14 agosto - Galleria d’Arte Moderna

Apertura serale dalle 19.00 alle 24.00 (ultimo ingresso sempre alle ore 23.00)
Ore 21.00 Antonella Purpura commenta il dipinto La Traviata di Antonio Perdichizzi
Ore 21,30 concerto arie verdiane Aria’s concert

Venerdi 23 agosto - Museo Pitrè 

Ore 21.00 (atrio interno) spettacolo della compagnia Ditirammu
L’albero del canto. Diario delle tradizioni di famiglia, omaggio al Maestro Giovanni Varvaro

Sabato 24 agosto - Galleria d’Arte Moderna

Apertura dalle 19.00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)
Ore 20.00 Alessandra Tiddia commenta l’opera Mattino d’estate di Aleardo Terzi
Ore 21,30 concerto del quartetto d’archi della Mediterranea Chamber Orchestra

Venerdi 30 agosto - Museo Pitré

Ore 21.00 (piazzale antistante ) Cunto di Mimmo Cuticchio

Martedi 3 settembre - Museo Pitré
Ore 21.00 (atrio interno) “Ricordando Santa Rosalia” con Gaetano Basile
Giovedì 5 settembre ZAC - Cantieri Culturali alla Zisa
Ore 21.30 performance artistica di Andrea Cusumano all’interno della mostra ‘Azisa

Venerdì 6 settembre - Galleria d’Arte Moderna

Apertura dalle 19.00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)
Ore 21.00 visita d’artista con Loredana Longo
Ore 21,30 concerto del quartetto d’archi della Mediterranea Chamber Orchestra

Martedì 10 settembre - Galleria d’Arte Moderna

Apertura dalle 19.00 alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00) 
Ore 21.00 visita guidata di Fernando Mazzocca alla mostra Il Museo tra storia e costume. Opere dai depositi
Ore 21,30 concerto del quartetto d’archi della Mediterranea Chamber Orchestra

Giovedì 12 settembre - ZAC - Cantieri Culturali alla Zisa
Ore 21.00 performance musicale di Gianni Gebbia " Azioni sonore", a seguire visita guidata da Paola Nicita alla mostra ‘Azisa

Nessun commento:

Posta un commento