mercoledì 28 agosto 2013

Monumento imbrattato a Palermo, arrivano le telecamere

Domani mattina gli operai del Coime, interverranno per l'ennesima volta per la pulizia del Palchetto della Musica di Palermo, ancora una volta imbrattato con scritte spray. "È la terza volta in poco meno di un anno - ricorda l'assessore al Centro Storico, Agata Bazzi - che si rende necessario questo intervento per colpa di pochi stupidi ignoranti. Sono per altro interventi costosi perché ovviamente è necessario intervenire con materiali e tecniche appropriati al monumento da tutelare". 

Il Palchetto della Musica a Palermo
Il monumento era stato sottoposto ad un lungo restauro terminato nell'estate del 2012, che costò circa 40.000 euro. "La novità - annuncia però l'assessore alla Cultura, Francesco Giambrone - è che l'area è ora sottoposta a videosorveglianza, fatto che speriamo scoraggi ulteriori atti vandalici, perché è ovvio che non saranno tollerati altri comportamenti che incivili, oltre che illeciti".  

Il sindaco Leoluca Orlando ha ricordato che "i soldi che ogni volta siamo costretti a spendere per questi interventi potrebbero essere utilizzati certamente per altre finalità culturali e per valorizzare al meglio altri monumenti della città. Purtroppo dobbiamo scontrarci con comportamenti incivili cui tutta la cittadinanza deve rispondere in modo compatto".

Nessun commento:

Posta un commento