giovedì 14 aprile 2011

Tutto esaurito per Allevi al Teatro Massimo di Palermo

La Stagione concertistica 2011 del Teatro Massimo di Palermo prosegue, lunedì 18 aprile alle 20,30, con un appuntamento già “tutto esaurito” da alcuni mesi: il recital del pianista e compositore Giovanni Allevi, che arriva al Massimo con la ventottesima tappa del suo “Alien World Tour” 2011, iniziato a Los Angeles, passato in Giappone, in Svizzera e quindi arrivato in Italia, a Roma, lo scorso 19 febbraio, registrando come prevedibile grandissimi successi. Dopo le tappe in Sicilia, l'"Alien World Tour" proseguirà su prestigiosi palcoscenici internazionali, per ritornare in Italia in estate nelle più suggestive piazze e arene della penisola.

Giovanni Allevi eseguirà, oltre ai suoi più grandi successi, i brani di “Alien”, ultimo album di inediti per pianoforte solo (Bizart/Sony Music) uscito lo scorso 28 settembre e salito immediatamente al secondo posto della classifica Fimi-Nielsen.

“Gli Alieni siamo noi – dice Allevi – “che con la nostra sensibilità, cerchiamo lampi di poesia tra le pieghe dell’esistenza quotidiana. Rifiutando l’omologazione, affermiamo con delicatezza la nostra unicità, facendo della vita un’opera d’arte. È la musica che ci permette di guardare il mondo con occhi nuovi, tanto da riscoprire l’incanto in ciò che ci circonda, fino a sentirci alieni circondati da alieni”.

Immediatamente dopo la prima tappa italiana a Roma del tour, Giovanni Allevi ha dichiarato: “È stato bellissimo constatare di quanto amore siano capaci i miei fan “alieni”. Si sono stretti a migliaia attorno al mio pianoforte, rendendo viva la mia musica e facendomi sentire a casa. Questo concerto è un segnale forte: esiste un’Italia di gente limpida, col cuore colmo di poesia, che è in grado di guardare a quest’epoca desolata con gli occhi incantati di un bambino. Vorrei essere io a chiedere loro un autografo!”.

Il programma del concerto prevede in programma: “Secret Love”, “Tokyo Station”, “Close To Me”, “Giochi d'Acqua”, “L.A. Lullaby”,“Go With The Flow”, “Downtown”, “Come sei veramente”, “L'orologio degli dei”, “Back to Life”, “Sogno di Bach”, “Memory”, “Abbracciami”, “Helena”, “Joli”.

Nessun commento:

Posta un commento