sabato 7 maggio 2011

Un ciclo d'incontri sugli spettacoli classici di Siracusa

Sabato 14 maggio alle 17 nella chiesa di San Nicolò dei Cordari, all’entrata del Parco archeologico della Neapolis di Siracusa, prenderà il via la 4ª edizione del ciclo di conversazioni “Siracusanteprima Teatro”, dedicato alle rappresentazioni classiche in scena quest’anno al Teatro Greco

Il Teatro greco di Siracusa
La manifestazione, organizzata dall’Associazione culturale Diapason Studio, con la collaborazione del comitato provinciale dell’Associazione Italiana Cultura e Sport (Aics) e dell’assessorato ai Beni e alle Politiche culturali del Comune di Siracusa, intende far rivivere la lezione del teatro antico nel nostro tempo e raccontarne il valore universale attraverso immagini e parole. 

Quattro relatrici - Silvia Caffarelli, Cettina Messina, Alessandra Privitera e Giovanna Mangano – nel corso di venti conversazioni propedeutiche alla fruizione degli spettacoli classici, approfondiranno le trame, le relazioni tra i personaggi, l’ambientazione e il contesto storico, per cogliere il senso del dramma antico e misurarne l’attualità del messaggio. 

Gli incontri avranno luogo tutti i giorni escluso i lunedì dal 14 maggio al 5 giugno (inizio alle ore 17 a maggio e alle ore 17.30 a giugno). Sono previste su prenotazione due matinée a settimana (mercoledì e sabato) per gli alunni delle scuole medie e superiori della provincia. 

Siracusanteprima Teatro 2011 ospiterà, inoltre, una mostra di due sculture dedicate rispettivamente a “Filottete” e “Andromaca” del pittore e scultore siracusano Giuseppe Giardina, noto per la sua capacità di conferire plasticità ai miti classici.

Nessun commento:

Posta un commento