martedì 30 luglio 2013

Mimmo Cuticchio cittadino onorario di Palermo

"A Mimmo Cuticchio, voce e volto di tante storie di Palermo, non può non darsi la cittadinanza onoraria della nostra città. Le sue storie, i suoi pupi, la sua passione hanno rappresentato e rappresentano una delle esperienze culturali e di impegno civile più belle e longeve della nostra città". Queste le parole del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che con l'assessore Francesco Giambrone ha scoperto in via Bara all'Olivella una targa commemorativa dei 40 anni dello storico teatro dei Pupi. 

Mimmo Cuticchio in una scena del film "Terraferma"
"Che questa esperienza, che è anche impresa culturale - ha detto Orlando - si trovi in una delle più antiche aree pedonali a vocazione turistica della città è un fatto che dovrebbe far riflettere tutti noi". "Il riconoscimento a questo Teatro - ha detto l'assessore Francesco Giambrone - è un riconoscimento non solo a Mimmo ma a tutta la sua straordinaria compagnia, simbolo della possibilità di mantenere viva una grande scuola artistica e culturale che unisce tradizione e innovazione".

Nessun commento:

Posta un commento