martedì 23 luglio 2013

Casa Memoria Peppino Impastato diventa museo

Giovedì 25 luglio alle 18 si inaugura la Casa-Museo, dedicata a Peppino Impastato, nella sede di Casa Memoria in corso Umberto 220 a Cinisi. Quella che era l’abitazione di famiglia, infatti, è stata trasformata in una struttura adatta ad accogliere i numerosi visitatori che ogni anno raggiungono Cinisi per conoscere la storia e i luoghi di Peppino Impastato. I lavori di ristrutturazione, realizzati grazie al progetto “Un ponte per la memoria”, sostenuto da Fondazione con il Sud, hanno trasformato la casa in un museo: punto accoglienza, bookshop, sala lettura, area espositiva.

Peppino Impastato
Con l’occasione, sono stati recuperati numerosi materiali inediti di Peppino Impastato che saranno mostrati alla stampa e al pubblico per la prima volta, in occasione dell’inaugurazione della Casa-Museo. Intervengono: Giovanni Impastato, il senatore Giuseppe Lumia (ex presidente della Commissione antimafia), Ottavio Sferlazza (Procuratore Aggiunto, Reggio Calabria), Salvatore Palazzolo (Sindaco di Cinisi), Salvatore Finazzo, (vice presidente del Consiglio comunale di Palermo), Umberto Santino (Centro siciliano di documentazione), Emanuela Giuliana, Claudio La Camera (Osservatorio sulla ndrangheta), Umberto Pagano (Libera) e Addio Pizzo.

Nessun commento:

Posta un commento