lunedì 15 luglio 2013

La "Cellorchestra" a Palermo, dai Metallica a Piazzolla

Prosegue la seconda parte della stagione concertistica Conservatorio di Palermo, mercoledì 17 luglio alle 21,15, nell'atrio dell'istituto, con un concerto della Cellorchestra del Conservatorio Bellini, diretta da Francesco Fontana, autore anche degli arrangiamenti dei brani in programma. 

La Cellorchestra del Conservatorio di Palermo
Nata nel 2012 dall’idea di Francesco Fontana, docente presso il Conservatorio di Palermo, di fare musica d’insieme all’interno delle classi di violoncello, utilizzando tutte le fasce di età e tutti i livelli di corso, l’orchestra, che costituisce un unicum in Italia, è formata da venti violoncelli e quattro percussionisti della classe di Fulvia Ricevuto. 

Il repertorio spazia dalla musica del ‘700 ai Ragtime, dal rock alle colonne sonore dei film, e i brani vengono riadattati a seconda dei livelli di difficoltà e dell’atipicità dell'organico. La scaletta dà spazio a Nothing Else Matter e Fade to Black dei Metallica; Bittersweet, Deatzone, Life Burns e Quutamo degli Apocalytica; brani con il sax solista di Giuseppe Cusumano e la fisarmonica di Lia Ceravolo; da Lloyd Webber e Piazzolla a composizioni di musicisti siciliani. 

Francesco Fontana, nato a Genova, si è diplomato in violoncello sotto la guida di Nevio Zanardi presso il Conservatorio “N.Paganini” di Genova. Ha partecipato a vari concorsi ottenendo più volte il primo premio (Stresa, Genova) come solista e in gruppi da camera. Ha seguito corsi di perfezionamento e seminari con famosi interpreti quali Filippini, Janigro, Bylsma, Yo Yo Ma. Ha ottenuto il diploma di merito all’Accademia Chigiana di Siena ai corsi di perfezionamento di quartetto tenuti da Piero Farulli. Collabora con orchestre sinfoniche prestigiose come: Orchestra Sinfonica della RAI, Orchestra della Svizzera Italiana e Orchestra della Rai di Torino e come primo violoncello con: London Symphony Orchestra, Orchestra sinfonica de Galicia, Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra del Teatro Bellini di Catania e con l’Orchestra Scarlatti di Napoli. Attualmente è direttore e Presidente dell’Accademia di Musica della Valdelsa, docente del corso pre-accademico di violoncello all’Istituto Superiore di Studi Musicali “R. Franci” di Siena e docente di violoncello presso il Conservatorio Bellini di Palermo.

Ingresso libero fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Nessun commento:

Posta un commento