domenica 21 luglio 2013

Sui Nebrodi il Concorso Lirico Jole De Maria - IL BANDO

La musica per vincere il cancro. Sono aperte fino al 31 luglio le iscrizioni al primo Concorso Lirico Internazionale Jole De Maria, che si svolgerà a Galati Mamertino dal 21 al 23 agosto. Il concorso è rivolto a cantanti provenienti da tutti i paesi del Mondo. La manifestazione nasce con le finalità di porre la musica lirica a sostegno della ricerca per sconfiggere il cancro, promuovere nuovi talenti musicali e la cultura della musica lirica il cui ascolto genera riconosciuti benefici terapeutici. Tutto questo ricordando Jole De Maria, artista lirica vittima del cancro, che ha cantato nei grandi teatri internazionali e scelse di trascorrere gli ultimi anni della sua vita nella pace di Galati Mamertino, pittoresco paese sui Nebrodi. Musica e ricerca si fondono così in una feconda sinergia.

Sono ammessi al concorso i cantanti di tutti i registri vocali e di tutte le nazionalità, di almeno 18 anni e nati dopo il 1 gennaio 1975.  Una giuria di cinque Maestri di diverse nazionalità giudicherà i concorrenti del Concorso lirico: Irene Bottaro, mezzosoprano, direttore artistico del Concorso; l'ungherese Janos Acs, direttore d'orchestra, presidente della giuria; Antonio D'Antò, direttore del Conservatorio di Musica di Frosinone; il polacco Andrea Snarsky, baritono e Marco Impallomeni, agenzia lirica Music Center Domani (MCD).

Il concorso si articolerà in tre giornate consecutive: le prove eliminatorie del 21 agosto e la prova semifinale del 22 si terranno nella Sala Allegra di Palazzo San Giacomo e non saranno aperte al pubblico; mentre la prova finale del 23 agosto si svolgerà in forma di concerto sul palco di Piazza San Giacomo. Testimonial dell’evento la nota Chef Laura Ravaioli.

Al termine del concerto verranno proclamati i vincitori dei primi tre premi: al primo classificato andranno mille euro, cinquecento al secondo e trecento al terzo trecento. Oltre ai premi in denaro i concorrenti avranno l’opportunità di essere scelti dal Gran coro lirico siciliano per esibirsi nelle loro produzioni: la dirigenza del Gran coro lirico siciliano potrà scegliere uno o più concorrenti, indipendentemente dalla graduatoria del concorso, che potranno partecipare alle loro esibizioni che si svolgono principalmente in Sicilia in teatri antichi greci e romani.

Durante le tre giornate del concorso verranno raccolti fondi per l’Istituto Oncologico del Mediterraneo di Viagrande (CT), attraverso l'offerta dei dischi incisi da Jole De Maria e del libro Oltre la quinta.


Nessun commento:

Posta un commento