giovedì 11 luglio 2013

Catania, si chiude la rassegna "Il cielo sopra il Bellini"

"Il cielo sopra il Bellini", la rassegna estiva del Teatro Massimo Bellini di Catania, dopo un intero mese di affollati spettacoli si concluderà venerdi 12 luglio 2013 alle 21, con un suggestivo appuntamento nel quale sarà dato spazio non solo alla musica ma anche alle parole: una serata che avrà per titolo “Da tempo ti devo parole d’amore”, delicato e commovente incipit di una delle grandi liriche di Salvatore Quasimodo: “La terra impareggiabile”. 

Carmen Failla sul podio
Come per tutti gli spettacoli de "Il cielo sopra il Bellini", il luogo prescelto sarà sempre l’ampia e accogliente Corte “Mariella Lo Giudice” del Palazzo della cultura di Catania, in via Vittorio Emanuele angolo via Landolina. A dirigere l’orchestra del “Bellini” sarà Carmen Failla, la regia e l’adattamento è di Ezio Donato. L’interpretazione dei testi è affidata agli attori Pippo Pattavina, Ezio Donato, Raffaella Bella.


Musica e parole insieme, dunque, in uno spettacolo che attraverserà diversi scenari ed epoche, che racconterà la Sicilia con i testi e i versi di Salvatore Quasimodo, Giovanni Verga, Vincenzo Consolo, Vitaliano Brancati, Leonardo Sciascia, Luigi Pirandello, e che donerà la suggestione della musica del finlandese Jan Sibelius di cui l’orchestra del “Bellini” eseguirà la suite Pelléas et Mélisande, op. 46 e il poema sinfonico Una saga, op. 9. Orchestra e tecnici dell’E.A.R. Teatro Massimo Bellini.

I biglietti, posto unico 10 euro, sono in vendita nel botteghino del Teatro Massimo Bellini di piazza Vincenzo Bellini, aperto dal martedi al sabato con orario 9,30-12,30. Lunedi chiuso. La sera dello spettacolo sarà attivo un punto vendita direttamente al Palazzo della Cultura di Catania (ingresso da via Landolina 5), a partire da un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. Infoline 095 7150921, cartellone completo de Il cielo sopra il Bellini sul sito internet www.teatromassimobellini.it.

Nessun commento:

Posta un commento