venerdì 12 luglio 2013

"Aziza", inaugurata la prima mostra di ZAC a Palermo

Palermo ha un nuovo spazio per l'arte contemporanea. Dopo più di sei mesi dall’avvio del progetto/laboratorio “In Work_Artisti per ZAC”, condiviso da circa 80 giovani artisti, è stata inaugurata ieri, ai Cantieri Culturali alla Zisa, 'Azīza, la prima mostra interamente prodotta da ZAC – Zisa Zona Arti Contemporanee.

Lo Spazio Zac ai Cantieri Culturali alla Zisa
Gli stessi artisti hanno scelto il titolo della mostra, 'Azīza, una parola dal doppio significato. Formata da Ziz, “fiore” in lingua punica e nome dato alla città di Palermo alla sua fondazione, e al-'Aziza “la splendida”, nome dato dagli arabi al Palazzo della Zisa, monumento che fronteggia maestoso proprio il padiglione ZAC. Aziza (o azzizza) è anche, nel dialetto locale, la parola che indica l'arte di abbellire, di arrangiarsi, di trasformare con creatività le cose, metafora che gli artisti hanno voluto adottare, per meglio comunicare la loro esperienza laboratoriale all’interno di Zac.

All'inaugurazione sono stati presenti il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e l'assessore alla Cultura, Francesco Giambrone, che ha detto: "Zac si consolida così quale luogo di confronto e di scambio, dove il fitto programma di questi primi mesi di attività è riuscito a confermare lo spirito dinamico di uno spazio sperimentale, diventando piattaforma di dibattito e di riflessione sui linguaggi delle arti visive del XXI secolo". L’amministrazione comunale e il Comitato scientifico dedicano la mostra all’artista e amico Andrea Di Marco, scomparso qualche mese fa. 'Azīza rimarrà aperta fino al 17 novembre 2013.

Orari: da martedì alla domenica dalle 9,30 alle 18,30.
Informazioni tel. +39 0918431605
E-mail: info@palermocultura.it - www.palermocultura.it

(Foto: Rosellina Garbo)

Nessun commento:

Posta un commento