venerdì 12 luglio 2013

Nuova luce sulla statua di Santa Rosalia

Il "Festino" si avvicina e tutto a Palermo ruota attorno alla Santuzza. I tecnici della Amg Energia hanno completato il restyling dell’illuminazione della statua di Santa Rosalia sul belvedere di Monte Pellegrino. È stato aggiunto un secondo proiettore a quello già esistente: nelle due apparecchiature sono state collocate lampade da 250 watt a luce bianca calda. Si sta provvedendo anche alla tinteggiatura del basamento in cemento armato.

La statua di Santa Rosalia su Monte Pellegrino
È stato già effettuato un intervento di bonifica del percorso del corteo, che si svolgerà la sera del 14 luglio lungo corso Vittorio Emanuele sino ad arrivare al Foro Italico, per la rimozione di cavi, fili e quanto avrebbe potuto ostacolare il passaggio del carro. È stato completato anche un primo controllo dei punti luce lungo lo stesso percorso e nei luoghi che saranno toccati dai festeggiamenti in onore della patrona di Palermo, a cui ne seguirà un altro prima di domenica 14: sono stati riaccesi cinque punti luce e un proiettore in corso Vittorio Emanuele e cinque punti luce, due proiettori e l’illuminazione artistica della statua di Carlo V in piazza Bologni. Ieri, inoltre, è stata completata la revisione dell’illuminazione della Cattedrale, con il ripristino dell’illuminazione del campanile dove sono stati sostituiti 14 proiettori da 70 watt ai vapori di sodio.

Le squadre della società garantiranno, infine, la loro assistenza dal 12 al 14 luglio, durante lo svolgimento delle manifestazioni. Al termine del corteo del 14 luglio saranno spenti gli impianti di illuminazione nel tratto compreso da Porta Felice a via Lincoln, in concomitanza con lo svolgimento dei giochi pirotecnici. L’illuminazione pubblica sarà riaccesa al termine dei fuochi d’artificio.

(Foto: Michele Festa)

Nessun commento:

Posta un commento